CALL US NOW 333 555 55 65
DONA ORA

Tagged as: gaza

La gabbia in cui Israele chiude Gaza è la ricetta per un disastro da coronavirus

Jehad Abusalim La gabbia in cui Israele ha rinchiuso Gaza è una ricetta per provocare una catastrofe da coronavirus L’arrivo della pandemia minaccia di trasformare Gaza in un luogo ancora più invivibile sotto l’assedio israeliano. Gli aiuti umanitari non bastano. I Palestinesi hanno bisogno di libertà. Il Ministero Palestinese della

LEGGI TUTTO

30 marzo Yom al Ard in Palestina, anniversario della Grande Marcia per il ritorno a Gaza

Il 30 marzo 1976, migliaia di cittadini/e palestinesi in Israele scesero in strada partecipando allo sciopero generale, per protestare contro la decisione di Israele di espropriare circa 2000 ettari di terra palestinese. Erano indignati e senza armi. Ma la polizia israeliana intervenne in armi, uccidendone 6: Kheir Mohammad Salim Yasin,

LEGGI TUTTO

Prove di riconciliazione a Milano

Il nostro obiettivo è l’unità dei palestinesi, quindi la riconciliazione

Intervista a Salah Abdel Ati a cura di Patrizia Cecconi. L’avvocato Salah Abdel Ati, tra i coordinatori della Grande Marcia per il Ritorno a Gaza, si è fermato In Italia il 20, 21, 22 febbraio. A Roma e Milano ha incontrato associazioni e attivisti/e. A Roma anche parlamentari e rappresentanti

LEGGI TUTTO

Il nostro obiettivo è l’unità dei palestinesi, quindi la riconciliazione

Intervista a Salah Abdel Ati a cura di Patrizia Cecconi. L’avvocato Salah Abdel Ati, tra i coordinatori della Grande Marcia per il Ritorno a Gaza, si è fermato In Italia il 20, 21, 22 febbraio. A Roma e Milano ha incontrato associazioni e attivisti/e. A Roma anche parlamentari e rappresentanti

LEGGI TUTTO

Il maestro di Gaza

A Gaza la voglia di vivere è già resistenza: opporre la propria umanità alla disumanizzazione che Israele opera con l’oppressione, con assassinii, con la distruzione anche di luoghi dedicati alla cultura, come il teatro Al Meshal, distrutto nell’agosto di quest’anno.

LEGGI TUTTO

GAZA L’INDOMABILE

12 – 26 agosto 2018 di Alessandra Mecozzi Arrivo a Gaza, via Erez, il 12 agosto, dopo aver passato tre controlli: prima quello israeliano, poi quello della ANP, a cui mi accompagna il servizio di navetta che va avanti e indietro, e poi, prima di quello di Hamas, trovo gli

LEGGI TUTTO

“Sogni che attraversano il mare” Amal Kaawash e Mahmoud Awad in Italia

Qualche anno fa, attraverso una chat sullo schermo del computer, Amal Kaawash inviò a Mahmoud Awad dei versi da lei scritti con il titolo “Bahr Beirut” (Il mare di Beirut), riportati qui sotto. Poi è stata la volta di Mahmoud, che ha composto la musica per quei versi: monologo di

LEGGI TUTTO

NEWSLETTER

Iscriviti e resta aggiornato