CALL US NOW 333 555 55 65
DONA ORA

DIARI DI VIAGGIO

Dal Sudafrica a Israele, i tre pilastri dell’apartheid

Naeem Jenah Come si sente un sudafricano, ex attivista contro l’apartheid, quando si reca in Israele e nei territori palestinesi occupati  ? Classificazione della popolazione, libertà di scelta del luogo di residenza e di movimento, importanza della sicurezza: sulla base dei tre pilastri centrali della separazione, Na’eem Jeenah considera l’apartheid israeliano peggiore

LEGGI TUTTO

Il prezzo per lasciare Gaza

Il mio biglietto per la libertà non era di soli $ 500 che ho pagato per andarmene. Mi hanno addebitato 29 anni della mia vita. DI DOAA ALREMEILI  18 NOVEMBRE 2022   UNA DONNA GUARDA ATTRAVERSO UNA FINESTRA MENTRE ATTENDE UN PERMESSO DI VIAGGIO PER ENTRARE IN EGITTO ATTRAVERSO IL VALICO DI RAFAH DOPO

LEGGI TUTTO

Ritorno a Gaza?

Nel novembre 2021 Salman Abu Sitta è tornato nella Striscia di Gaza dopo cinque decenni di assenza forzata. Ciò che ha trovato lo ha sorpreso e ispirato. DI SALMAN ABU SITTA 28 GENNAIO 2022 DA MONDOWEISS Ritorno? Nel novembre 2021 sono tornato nella Striscia di Gaza dopo cinque decenni di assenza forzata,

LEGGI TUTTO

Egitto – Le donne e il mare

da Assafir Al Arabi – SPECIALE DONNE NEL MONDO ARABO Mona Ali Allam giornalista egiziana Le donne egiziane non partecipano alle vicende dell’immigrazione irregolare solo per essere loro stesse migranti. Un altro aspetto che le riguarda e che sembra più rilevante è il fatto che spesso sono madre o moglie

LEGGI TUTTO

Per i palestinesi, da Hebron a Nablus, l’annessione c’è già Viaggio nei territori occupati

Anshel Pfeffer da Haaretz nella foto una strada di Betlemme Credit: Mahmoud Illean Mentre il mondo trattiene il respiro in attesa di vedere cosa farà Netanyahu sull’annessione, Haaretz incontra i palestinesi in Cisgiordania per sentire le loro opinioni diverse su ciò che riserva il futuro. Per molti, una cosa è

LEGGI TUTTO

Racconti da una terra spezzata

di Alessandra Mecozzi Ogni viaggio in Palestina è un’esperienza che trasmette sofferenza, bellezza, allegria, voglia di saperne di più, interrogativi, contraddizioni, ancor più passando dal territorio israeliano a quello palestinese… il viaggio comincia dal territorio diventato nel 1948, israeliano: Jaffa, quasi un sobborgo di Tel Aviv, una cittadina sul mare,

LEGGI TUTTO

Il maestro di Gaza

A Gaza la voglia di vivere è già resistenza: opporre la propria umanità alla disumanizzazione che Israele opera con l’oppressione, con assassinii, con la distruzione anche di luoghi dedicati alla cultura, come il teatro Al Meshal, distrutto nell’agosto di quest’anno.

LEGGI TUTTO

C’è qualcosa di nuovo oggi a Ramallah

Resoconto sintetico di un incontro appassionante a cura di Alessandra Mecozzi “Dalla strada alla tribuna”, conferenza internazionale sui movimenti sociali, non è stata una tradizionale conferenza di solidarietà con la Palestina. In genere i movimenti di altri paesi vengono chiamati ad esprimere solidarietà con la lotta anti coloniale e anti

LEGGI TUTTO

Gaza. Salah Abdel-Ati, azione e strategia per l’unità

a cura di Alessandra Mecozzi Negli intensi dieci giorni trascorsi a Gaza ho incontrato molte donne e uomini di intelligenza e cultura brillanti, e di grande iniziativa. Pubblicherò diverse brevi interviste, cominciando da Salah Abdel-Ati. Alcune personalità sono tratteggiate nel diario di viaggio Gaza. L’indomabile pubblicato da comune-info.net che trovate sopra. Intervista

LEGGI TUTTO

12

NEWSLETTER

Iscriviti e resta aggiornato