CALL US NOW 333 555 55 65
DONA ORA

EUROPA

Le donne russe guidano la protesta clandestina contro la guerra di Putin

Quando il presidente della Russia ha iniziato a colpire i manifestanti nel primo mese di guerra, le femministe hanno trovato modi creativi per opporsi all’assalto all’Ucraina, dagli scaffali dei supermercati alle stazioni di alimentazione degli uccelli appositamente adornate Liza RozovskyApr. 30, 2022 da Haaretz “Se assisti a una caduta [un

LEGGI TUTTO

GEICO e Linda Sarsour: come l’Occidente ha normalizzato l’anti-palestinesimo

9 aprile 2022 Articoli , Di Paolo Salvatori Questa settimana la compagnia americana di assicurazioni auto, GEICO, ha esteso un invito all’attivista e autrice palestinese Linda Sarsour. A seguito delle proteste contro l’invito da parte di gruppi filo-israeliani, l’invito è stato revocato due giorni dopo, insieme a questo messaggio pubblico dell’azienda: “Ci scusiamo con i

LEGGI TUTTO

Crisi ucraina. Resistenza, un “  privilegio bianco  

La Russia sta affrontando una resistenza inaspettata in Ucraina che danneggerà l’immagine del suo esercito e le sue ambizioni sulla scena internazionale. L’Occidente fa del popolo ucraino un esempio di eroismo mentre i movimenti di resistenza nazionale in Medio Oriente sono etichettati come terroristi. Un intervento armato in Iran potrebbe ancora una

LEGGI TUTTO

Che diritto ha Israele di predicare la moralità alla Russia?

Zvi Bar’el 2 marzo 2022 HAARETZ Carri armati dell’IDF di stanza al confine tra Siria e Israele nelle alture del Golan Credit: Gil Eliyahu Con esagerata cautela, Israele ha camminato su una corda tesa con un filo tagliente e mortale, che si estende da Gerusalemme a Mosca e minaccia di strangolarla. Con

LEGGI TUTTO

L’invasione della Russia dovrebbe essere uno specchio per la società israeliana

DiEdo Konrad27 febbraio 2022 Manifestanti filo-ucraini manifestano a Tel Aviv contro l’invasione russa, 26 febbraio 2022. (Oren Ziv)Questo articolo è apparso originariamente su “The Landline”, la newsletter settimanale di +972. Iscriviti qui . Sabato notte, due giorni dopo che la Russia ha lanciato l’invasione dell’Ucraina, migliaia di israeliani, la maggior parte provenienti da

LEGGI TUTTO

La guerra in Ucraina riporta a Gaza ricordi dolorosi

Noi palestinesi conosciamo i sentimenti di coloro che oggi sono impotenti di fronte ai missili a Kiev, Kharkiv e in tutte le città dell’Ucraina. DI GHADA HANIA 25 FEBBRAIO 202212 UNA DONNA FERITA DA UN ATTACCO AEREO RUSSO SU UN COMPLESSO DI APPARTAMENTI FUORI KHARKIV, IN UCRAINA. (FOTO: AGENZIA ANADOLU) Ieri mattina presto

LEGGI TUTTO

Gli studenti di Cambridge affermano che l’inviata israeliana dell'”Apartheid” non è la benvenuta”

The Palestine Chronicle 4 febbraio 2022 L’imminente visita all’Università di Cambridge dell’ambasciatrice israeliana di estrema destra nel Regno Unito, Tzipi Hotovely, ha suscitato indignazione tra i gruppi studenteschi, ha riferito venerdì il Middle East Monitor. Citando la “orgogliosa tradizione” dell’Università di Cambridge di opporsi al razzismo e all’apartheid, la Cambridge

LEGGI TUTTO

Il Regno Unito ha accolto una fabbrica di armi israeliana nella nostra città. La chiudiamo!

Forzando la Elbit Systems a chiudere una delle sue fabbriche, abbiamo mostrato cosa può ottenere un’azione diretta quando i governi rimangono indifferenti all’apartheid israeliano. Di Huda Ammori , 23 gennaio 2022 All’inizio di questo mese, noi di Palestine Action abbiamo ricevuto una notizia emozionante: la più grande azienda di armi israeliana, la Elbit Systems,

LEGGI TUTTO

La vicenda di Emma Watson mostra la demonizzazione della solidarietà con la Palestina

Accusando l’attrice Emma Watson di antisemitismo, gli apologeti israeliani hanno mostrato la loro strategia per difendere l’apartheid: diffamare chiunque osi riconoscere l’esistenza dei palestinesi. 8 gennaio 2022 Em Hilton  TRIBUNA Qualsiasi siano le riserve sulla nostra cultura che guarda alle celebrità, c’è molto da dire sui grandi nomi che si dichiarano a

LEGGI TUTTO

Il mondo appeso a un filo: storie da seguire nel 2022

di Ramzy Baroud 10 gennaio 2022 Sebbene il 2021 sia ormai alle nostre spalle, ci sono molte questioni dell’anno precedente che rimarranno per un po’, o molto più a lungo, e sicuramente domineranno gran parte delle notizie anche nel 2022. Questi sono solo alcuni di questi problemi. Mediazione NATO-Russia  Stanca dell’espansione

LEGGI TUTTO

NEWSLETTER

Iscriviti e resta aggiornato