CALL US NOW 333 555 55 65
DONA ORA

EUROPA

Cosa pensano veramente i palestinesi dell’Olocausto

Il commento di Abbas su i “50 Olocausti” dovrebbe ora stimolare una discussione adeguata su come i palestinesi si relazionano con l’Olocausto, su cosa significa l’antisemitismo e su come affrontare l’occupazione militare israeliana Bishara A. Bahbah, 22 agosto 2022 Un bambino tiene in mano un poster del presidente palestinese Mahmoud

LEGGI TUTTO

Solidarietà a chi difende i diritti umani! Contro il nuovo attacco di Israele a 7 Ong palestinesi.

Roma, 18 agosto 2022 Solidarietà alle 7 Ong Palestinesi per diritti umaniEsprimiamo la nostra solidarietà alle 7 organizzazioni palestinesi per la difesa dei diritti umani, nuovamentesotto l’attacco di Israele.Le forze di occupazione israeliane hanno questa mattina invaso gli uffici di 7 delle organizzazioni palestinesipiù importanti e riconosciute a livello internazionale

LEGGI TUTTO

Fassino vs Albanese: l’Italia è dalla parte sbagliata della storia quando si parla di Palestina?

23 luglio 2022 alle 16:22 | Pubblicato in: Middle East Monitor Relatrice speciale delle Nazioni Unite sulla Palestina Francesca Albanese [HillelNeuer/twitter] Romana Rubeo La nuova relatrice speciale delle Nazioni Unite sulla situazione dei diritti umani nei territori palestinesi occupati dal 1967, Francesca Albanese, si trova di fronte a un compito colossale. Ci si

LEGGI TUTTO

Perseguitata dai fantasmi, la Germania incolpa i palestinesi di antisemitismo

Omar Zahzah Electronicintifada 7 luglio 2022 Da quando nel maggio 2021 è scoppiata una rivolta palestinese di massa contro i tentativi israeliani di pulire etnicamente il quartiere di Sheikh Jarrah a Gerusalemme est, Mohammed El-Kurd è diventato una figura sempre più pubblica. El-Kurd ha rilasciato interviste incisive che confutano con forza la disumanizzazione delle vittime palestinesi

LEGGI TUTTO

‘Un’ascia sopra le nostre teste’ — I sei palestinesi lottano contro la diffamazione israeliana

 DAVID KATTENBURG  5 LUGLIO 2022  2 IL DIRETTORE DI AL-HAQ SHAWAN JABARIN NEL SUO UFFICIO, FOTO DI DAVID KATTENBURG. Le buone notizie sono due. Otto mesi dopo essere stato dichiarato “organizzazione terroristica” dall’esercito israeliano, insieme ad altri cinque gruppi palestinesi, il veterano difensore dei diritti umani della Palestina, Al-Haq, ha ricevuto un prestigioso

LEGGI TUTTO

Le donne russe guidano la protesta clandestina contro la guerra di Putin

Quando il presidente della Russia ha iniziato a colpire i manifestanti nel primo mese di guerra, le femministe hanno trovato modi creativi per opporsi all’assalto all’Ucraina, dagli scaffali dei supermercati alle stazioni di alimentazione degli uccelli appositamente adornate Liza RozovskyApr. 30, 2022 da Haaretz “Se assisti a una caduta [un

LEGGI TUTTO

GEICO e Linda Sarsour: come l’Occidente ha normalizzato l’anti-palestinesimo

9 aprile 2022 Articoli , Di Paolo Salvatori Questa settimana la compagnia americana di assicurazioni auto, GEICO, ha esteso un invito all’attivista e autrice palestinese Linda Sarsour. A seguito delle proteste contro l’invito da parte di gruppi filo-israeliani, l’invito è stato revocato due giorni dopo, insieme a questo messaggio pubblico dell’azienda: “Ci scusiamo con i

LEGGI TUTTO

Crisi ucraina. Resistenza, un “  privilegio bianco  

La Russia sta affrontando una resistenza inaspettata in Ucraina che danneggerà l’immagine del suo esercito e le sue ambizioni sulla scena internazionale. L’Occidente fa del popolo ucraino un esempio di eroismo mentre i movimenti di resistenza nazionale in Medio Oriente sono etichettati come terroristi. Un intervento armato in Iran potrebbe ancora una

LEGGI TUTTO

Che diritto ha Israele di predicare la moralità alla Russia?

Zvi Bar’el 2 marzo 2022 HAARETZ Carri armati dell’IDF di stanza al confine tra Siria e Israele nelle alture del Golan Credit: Gil Eliyahu Con esagerata cautela, Israele ha camminato su una corda tesa con un filo tagliente e mortale, che si estende da Gerusalemme a Mosca e minaccia di strangolarla. Con

LEGGI TUTTO

L’invasione della Russia dovrebbe essere uno specchio per la società israeliana

DiEdo Konrad27 febbraio 2022 Manifestanti filo-ucraini manifestano a Tel Aviv contro l’invasione russa, 26 febbraio 2022. (Oren Ziv)Questo articolo è apparso originariamente su “The Landline”, la newsletter settimanale di +972. Iscriviti qui . Sabato notte, due giorni dopo che la Russia ha lanciato l’invasione dell’Ucraina, migliaia di israeliani, la maggior parte provenienti da

LEGGI TUTTO

NEWSLETTER

Iscriviti e resta aggiornato