CALL US NOW 333 555 55 65
DONA ORA

ARTICOLI E INTERVISTE

O fedeltà o silenzio, per i registi palestinesi in Israele

di Suha Arraf +972 Magazine 15 gennaio 2021 nella foto Mohammad Bakri al tribunale distrettuale di Lod 21 dicembre 2020 La persecuzione di Israele nei confronti dell’attore e regista Mohammad Bakri riflette il suo desiderio di censurare le storie dell’occupazione mentre si vanta di essere una “democrazia”. Di Suha Arraf,

LEGGI TUTTO

Perché i media di Israele ignorano la dichiarazione di B’tselem sull’apartheid?

Mentre la dichiarazione di B’tselem su Israele come stato di apartheid ha ricevuto un’ampia copertura nel mondo, i media in ebraico di Israele sono rimasti quasi tutti in silenzio di Oren Persico e The Seventh Eye 14 gennaio, 2021 nella foto Foto: Un uomo con la mascherina legge giornali nel centro di Gerusalemme 8

LEGGI TUTTO

Il villaggio in cui i palestinesi sono resi completamente impotenti

di Amira Hass e Hagar Shezaf da Haaretz 5 gennaio 2021 nella foto: Ashraf Amour con la famiglia nella casa dove abitano, una grotta nel villaggio di Khirbet al-Rakiz, sud delle colline di Hebron Hills.Credit: Emil Salman Harun Abu Aram è stato colpito e paralizzato venerdì dalle forze di sicurezza

LEGGI TUTTO

Un terribile dicembre 2020 in Palestina: notizie e foto

da Electronic Intifada 2 gennaio 2020 In dicembre le forze di occupazione israeliane hanno ucciso due ragazzi palestinesi Ali Ayman Saleh Abu Alia, 15 anni, è morto dopo essere stato colpito allo stomaco dai soldati mentre osservava gli scontri che hanno fatto seguito a una protesta nel villaggio di al-Mughayyir,

LEGGI TUTTO

Sama’Abdulhadi, la DJ regina palestinese di musica techno. Arrestata e rilasciata.

Due articoli sulla “regina della techno music palestinese”: 1. Chi è Sama Abdulhadi, regina palestinese della musica techno; 2. Arrestata e liberata! Chi è Sama Abdulhadi, di George Cassidy da Documentjournal.com “O rompo la techno, o la techno mi spezza.” Due anni dopo la serie virale di Boiler Room, la

LEGGI TUTTO

Un rampollo dell’aristocrazia sionista vuole dimettersi dal popolo ebraico. Israele glielo permetterà?

di Ravit Hecht per Haaretz 1° gennaio 2021 Perché Avraham Burg, che ha servito come portavoce della Knesset, presidente ad interim e capo dell’Agenzia ebraica, chiede a Israele di annullare la sua registrazione come ebreo Avraham Burg è stato un uomo dai molti titoli. Rampollo di una delle famiglie aristocratiche

LEGGI TUTTO

La legge sullo Stato-nazione ha avuto la sua giornata nell’Alta Corte, e anche la farsa della democrazia israeliana

Durante l’udienza, i giudici dell’Alta Corte non hanno rilevato alcun problema nella retrocessione dello status dell’ Arabo e hanno affermato che “l’uguaglianza” è meglio lasciarla per il futuro. di Orly Noy, 24 dicembre 2020 foto: Avvocati alla Suprema Corte israeliana per una audizione sulle petizioni contro la legge sullo Stato

LEGGI TUTTO

NEWSLETTER

Iscriviti e resta aggiornato