CALL US NOW 333 555 55 65
DONA ORA

CULTURA PALESTINESE

“Presa di mira come palestinese e come donna”: la campagna israeliana di intimidazione di genere

Anche durante il “tempo di pace”, i palestinesi sanno di non essere al sicuro. Le donne palestinesi affrontano una doppia minaccia: insulti sessuali e abusi di routine da parte delle forze di sicurezza israeliane e dei nazionalisti ebrei Le forze di sicurezza israeliane cercano di arrestare una donna palestinese nel quartiere

LEGGI TUTTO

La solidarietà black-palestine arriva a Capitol Hill

I Democratici neri progressisti stanno facendo rivivere una tradizione radicale di solidarietà con la Palestina al Congresso, sfidando i leader neri nel loro stesso partito e il sostegno di Washington alla violenza dello stato israeliano. DiAlex Kane16 giugno 2021 +972 Magazine Il 13 maggio, è successo qualcosa di straordinario sul pavimento del Congresso degli

LEGGI TUTTO

Palestinese nominata preside della Princeton School of Public and International Affairs

16 giugno 2021 La palestinese Amaney Jamal, professore di politica di Edwards S. Sanford e direttore del Mamdouha S. Bobst Center for Peace and Justice, è stata nominata preside della Princeton School of Public and International Affairs (SPIA). La sua nomina a partire dal 1 settembre, afferma una nota diffusa dall’ufficio

LEGGI TUTTO

Tra l’Olocausto e la Nakba, due storie – e forse un futuro condiviso

I professori israeliani Bashir Bashir e Amos Goldberg propongono un modo originale di relazionarsi a questi eventi storici che potrebbe offrire un nuovo percorso verso la fine del conflitto israelo-palestinese David B. Green18 giugno 2021 “Ci sono due nazioni diverse qui in questa terra, ognuna delle quali è meritevole di

LEGGI TUTTO

È tempo di cambiare il discorso liberal su Hamas

Ali Abunimah L’Intifada elettronica 10 giugno 2021 La parlamentare statunitense Ilhan Omar forse ha pensato di fare un favore ai palestinesi quando ha sfidato il Segretario di Stato Anthony Blinken in un’audizione al Congresso lunedì. Ma i suoi commenti su Hamas rafforzano solo la propaganda israeliana che delegittima la resistenza palestinese. Purtroppo

LEGGI TUTTO

Dai convitti alla detenzione: le vite dei bambini contano!

6 giugno 2021 Benay Blend Palestine Chronicle Di Benay Blend “Sì, sto pensando ai bambini palestinesi e anche ai bambini senza documenti” rifletté l’ attivista Dinè Melissa Tso. “Vengono letteralmente uccisi ogni giorno da questi governi di coloni”. Come “parte essenziale della [sua] cultura”, la corsa aiuta a “elaborare le cose”, e così ha fatto

LEGGI TUTTO

Estendere la narrativa Palestinese: parla Hanan Ashrawi

da This week in Palestine Hanan Ashrawi è senza dubbio la donna palestinese più famosa della sua generazione. Per decenni è stata la voce instancabile ed eloquente della Palestina in tutto il mondo, sostenendo la libertà delle persone e istruendo politici, decisori e cittadini comuni sulla causa palestinese. Assolutamente femminista

LEGGI TUTTO

Grazie, Bella Hadid. Ma la lotta palestinese è “di tendenza” grazie a queste persone

di Rajaa Natur Haaretz 2 giugno Non sono le celebrità americane che hanno imbracciato la causa palestinese, come Susan Sarandon e Zayn Malik, a meritare il riconoscimento di averla resa mainstream Israeliani, vi piace il silenzio, vero? E amate un mondo in cui i palestinesi sono completamente silenziosi. Siete i migliori nel

LEGGI TUTTO

NEWSLETTER

Iscriviti e resta aggiornato