CALL US NOW 333 555 55 65
DONA ORA

CULTURA PALESTINESE

Lettera aperta ai media francesi: basta nascondere la realtà in Palestina

Ziad Medukh Middle East Eye  martedì 31 gennaio 2023 Non vi sto chiedendo di essere filo-palestinesi, ma almeno di essere obiettivi e di smettere di condonare i crimini dell’occupazione israeliana. Un palestinese piange la morte di una delle nove vittime uccise in un raid israeliano nel campo profughi di Jenin,

LEGGI TUTTO

“Cos’è questo posto che desidero?” Il viaggio di guarigione di una musicista palestinese

Rasha Nahas parla con +972 dell’apertura di ferite emotive nel suo nuovo album arabo, del potere “disarmante” della musica e del navigare della sua identità tra Haifa e Berlino. Di Vera Sajrawi 2 febbraio 2023 + 972 Magazine La musica unica dell’artista palestinese Rasha Nahas è una miscela bella ed equilibrata del

LEGGI TUTTO

Cosa può imparare da ‘Farha’ una nuova generazione di registi palestinesi?

Il desiderio di dirigere un film sulla Nakba è un potente invito all’azione. Ma per trasmettere pienamente ciò che abbiamo perso, deve essere attentamente radicato nella realtà storica. Di Samah Bsoul , 25 gennaio 2023 Un fotogramma dal film “Farha”, diretto da Darin J. Sallam. (talebox) “Farha”, il nuovo lungometraggio della regista Darin J. Sallam

LEGGI TUTTO

Ben Gvir vuole bandire la bandiera palestinese. Ecco perché non funzionerà

La nuova direttiva del ministro della sicurezza nazionale illustra la paura della destra israeliana nei confronti di qualsiasi simbolo che le ricordi il rifiuto del popolo palestinese di scomparire. DiOren Ziv 10 gennaio 2023 La polizia israeliana confisca una bandiera palestinese a un manifestante a Sheikh Jarrah, Gerusalemme est occupata,

LEGGI TUTTO

Una perdita continua

Di Fida Jiryis Da un giorno all’altro, dopo il 1948, i palestinesi rimasti in Israele si trovarono sotto il governo militare, o legge marziale. Questo sistema aveva avuto origine sotto il mandato britannico, che aveva utilizzato i regolamenti di difesa (di emergenza) per sedare la grande rivolta araba del 1936-1939 contro

LEGGI TUTTO

Jaffa, la Nakba e la Resistenza

Una prospettiva culturale Di Sami Abu Shehadeh Uno sguardo alla vita culturale di Jaffa durante l’ultimo secolo fornisce un’utile prospettiva sulle trasformazioni subite da tutte le città palestinesi dopo la Nakba . Il caso della “sposa del mare” mostra come Israele abbia esercitato il controllo sulla Palestina storica non solo in termini di

LEGGI TUTTO

Siti e Santuari in Galilea

Di Khalil Haddad Per i cristiani di tutto il mondo, la Galilea è l’area geografica più importante del mondo. È, dopotutto, il luogo dove Gesù trascorse la maggior parte della sua vita ed esercitò il suo ministero. Questo articolo fa luce su alcuni dei siti cristiani più importanti di quest’area. La Chiesa

LEGGI TUTTO

Il linguaggio del dolore in ‘Minor Detail’

Il romanzo spoglio e inquietante di Adania Shibli traccia il cambiamento di coscienza tra l’era della Nakba e l’era contemporanea, ma anche la traiettoria che rimane costante: la violenza razzista. DI KIM JENSEN  15 GENNAIO 2023   VILLAGGIO PALESTINESE 25 CHILOMETRI A SUD DI HAIFA, SITUATO SUL MAR MEDITERRANEO. (IMMAGINE VIA PALJOURNEYS/FONTE: MATSON COLLECTION,

LEGGI TUTTO

La Palestina storica

Ieri e oggi Di Ilan Pappè This week in Palestine C’è un paese chiamato Palestina, ed è stato chiamato Palestina per molti secoli. I Romani usavano già una versione di quel nome, così come i Bizantini, che li sostituirono, e l’impero islamico che nel VII secolo conquistò la Palestina e usò

LEGGI TUTTO

NEWSLETTER

Iscriviti e resta aggiornato