CALL US NOW 333 555 55 65
DONA ORA

Archive for Luglio, 2024

Il targeting israeliano delle voci pro-palestinesi è diventato più pernicioso dal 7 ottobre – Analisi

4 luglio 2024  di Robert Inlakesh Di Robert Inlakesh Doxing, disinformazione, acquisto di candidati politici, islamofobia, razzismo, accuse infondate, aggressioni fisiche, attacchi verbali, censura e persino antisemitismo sono tutti strumenti utilizzati e abusati dai propagandisti filo-israeliani per intimidire e mettere a tacere le voci filo-palestinesi. Un recente articolo d’inchiesta pubblicato dal

LEGGI TUTTO

Una conferenza di pace imperfetta offre una proposta radicale: la speranza

In un contesto di paura, odio e violenza, un raduno israelo-palestinese che sembrava distaccato dalla realtà rappresentava in realtà qualcosa di rivoluzionario. DiHaggai Matar 4 luglio 2024 Conferenza di pace israelo-palestinese nella Menora Arena per chiedere la fine della guerra e una soluzione al conflitto, Tel Aviv, 1° luglio 2024.

LEGGI TUTTO

“Il cinema è stato il mezzo migliore per trasmettere la nostra arte in mezzo alla sofferenza di Gaza”

Emarginato dal Festival di Cannes, il regista palestinese Rashid Masharawi ha organizzato una proiezione di protesta di cortometraggi realizzati dagli abitanti di Gaza durante la guerra. Di Ruwaida Kamal Amer  2 luglio 2024 Gaza era presente come una sfida al 77° Festival di Cannes a maggio, nonostante gli sforzi degli organizzatori

LEGGI TUTTO

Civiltà in Macerie. Contro la distruzione di saperi arti memoria in Palestina. Quale futuro? Parlano gli studenti

Pubblichiamo gli interventi di due studenti al Convegno tenutosi il 30 maggio al Dipartimento di Studi Orientali dell’Università La Sapienza. Come altri, pubblicati in precedenza, erano saltati nella registrazione, che trovate qui https://youtu.be/SvkLVK-pa5I Francesca Summa – studentessa di Archeologia (dipartimento di scienze dell’antichità) collettivo di Lettere Nell’ambito della mobilitazione studentesca

LEGGI TUTTO

Israele ha distrutto i siti del patrimonio culturale di Gaza, ma non può cancellare i miei ricordi di essi

Mohammed Mourtaja  30 giugno 2024 Abbiamo ricostruito la Grande Moschea di Omari dopo la sua distruzione nel 1917; i palestinesi si rialzeranno da sotto le nuove macerie e ricostruiranno ancora una volta Vivere in uno dei quartieri storici di Gaza significava passare ogni giorno dalla “Città Vecchia” di Gaza quando

LEGGI TUTTO

Questa conferenza potrà ispirare un nuovo movimento per la pace israelo-palestinese?

Per gli attivisti Maoz Inon e Aziz Abu Sarah, rilanciare uno sforzo di pace congiunto che impari dagli ostacoli del passato è “il più grande antidoto all’estremismo”. DiOren Ziv 29 giugno 2024 Maoz Inon (a sinistra) e Aziz Abu Sarah (a destra), attivisti per la pace israeliani e palestinesi. (Uri

LEGGI TUTTO

‘Rock for Palestine’ – Roger Waters, Yusuf Islam e Lowkey in concerto per Gaza

23 giugno 2024  Di Nurah Tape – The Palestine Chronicle   “Viviamo su quel confine scomodo, sull’orlo delle lacrime perché proviamo empatia per i nostri fratelli e sorelle a Gaza e negli altri territori occupati in Palestina”, ha detto alla folla la leggenda del rock e co-fondatore dei Pink Floyd, Roger Waters.

LEGGI TUTTO

NEWSLETTER

Iscriviti e resta aggiornato