CALL US NOW 333 555 55 65
DONA ORA

Archive for Marzo, 2024

La bambina palestinese di nove anni che porta le lotte degli abitanti di Gaza sui social media in mezzo alla guerra

Lama Jamous è stata sfollata con la forza due volte durante la campagna israeliana in corso a Gaza. Ora sta trasmettendo ai suoi 883.000 follower su Instagram la guerra attraverso gli occhi di una bambina Nagham Zbeedat 25 marzo 2024 Lama Jamous in un video pubblicato sulla sua pagina Instagram. Credito:

LEGGI TUTTO

La guerra a Gaza ha riportato indietro di anni la lotta femminista

Di Samah Salaime • Tradotto da Sol Salbe Quest’anno non ho celebrato la Giornata internazionale della donna. Non ho post celebrativi su donne pioniere, donne dell’anno o supereroi femministi di cui volevo che il mondo intero sentisse parlare. Invece, alla vigilia dell’8 marzo, siamo tornati tutti al 7 ottobre, dopo che le Nazioni Unite hanno

LEGGI TUTTO

Questa non è la “guerra di Netanyahu”, è il genocidio di Israele

La catastrofe a cui stiamo assistendo in Palestina non può essere attribuita ad un solo cattivo leader. 7 marzo 2024 Non biasimo Benjamin Netanyahu. Non biasimo il primo ministro israeliano per ciò che sta accadendo al mio popolo. Non lo biasimo oggi, quando le bombe israeliane distruggono ogni angolo di Gaza e

LEGGI TUTTO

“Imperdonabile” – Guterres mette in guardia contro la mancata attuazione della risoluzione delle Nazioni Unite sul cessate il fuoco

26 marzo 2024  The Palestine Chronicle A cura dello staff del Palestine Chronicle   “Questa risoluzione deve essere attuata. Il non farlo sarebbe imperdonabile”. Il segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, ha affermato che la mancata attuazione della risoluzione del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite che chiedeva un cessate il fuoco

LEGGI TUTTO

“Dove c’è lotta, c’è arte” – Ricordando Heba Zagout

Di Ayah Victoria McKhail 23 marzo 2024 La celebre artista palestinese e insegnante di scuola elementare ha creato una straordinaria raccolta di narrazioni visive, lasciando dietro di sé una profonda eredità. Il 13 ottobre 2023, l’artista palestinese Heba Zagout è stata uccisa da un attacco aereo israeliano che ha preso di

LEGGI TUTTO

Sono un medico che è andato a Gaza. Ciò che ho visto è stato straziante

In due settimane ho visto casi di gravi ustioni, ossa esposte e ferite da arma da fuoco alla testa. Le condizioni umanitarie sono inimmaginabili, scrive Abdo Algendy. Abdo Algendy 22 marzo 2024 La guerra di Israele a Gaza ha fatto crollare il sistema sanitario, con poche forniture mediche e aiuti per

LEGGI TUTTO

Facoltà di Scienza della Repressione dell’Università Ebraica

La sospensione della professoressa palestinese Nadera Shalhoub-Kevorkian svuota di significato i valori di pluralismo e uguaglianza proclamati dall’università. DiOrly No 23 marzo 2024 Questo articolo è apparso su “The Landline”, la newsletter di +972. “Un’università che promuove la diversità e l’inclusione è un’università che promuove l’uguaglianza.” Queste sono alcune delle parole

LEGGI TUTTO

L’opinione pubblica israeliana è scoraggiata. Allora perché l’euforia della destra?

Il mantra dell’unità nazionale ha favorito il senso di vittoria storica della destra israeliana. Ma gran parte del pubblico sembra rendersi conto di alcune dure verità. DiMeron Rapoport 20 marzo 2024 In collaborazione con LOCAL CALL All’inizio di questo mese, Yinon Magal, giornalista israeliano ed ex membro della Knesset per il

LEGGI TUTTO

A cinque mesi dall’inizio della guerra, i residenti sia della Cisgiordania che di Gaza giustificano l’attacco di Hamas

Un sondaggio palestinese mostra un forte aumento del sostegno agli attacchi tra gli abitanti di Gaza, al 71%, rispetto al 57% di tre mesi fa. Amira Hass 24 marzo 2024 A più di cinque mesi dall’inizio della guerra nella Striscia di Gaza, accompagnata da severe restrizioni alla circolazione e arresti

LEGGI TUTTO

Cresciuta sotto l’occupazione, la giornalista palestinese Janna Jihad è impegnata perché Israele venga ritenuto responsabile

Janna Jihad, una volta la reporter più giovane del mondo arabo, è una figura iconica dell’attivismo e dei media palestinesi, che mostra la vita sotto occupazione in Cisgiordania. Paolo McLoughlin 18 marzo 2024 Janna aveva solo sette anni quando accompagnò sua madre a una manifestazione nel villaggio palestinese di  Nabi Salih ,

LEGGI TUTTO

12

NEWSLETTER

Iscriviti e resta aggiornato