CALL US NOW 333 555 55 65
DONA ORA

NEWS

La nuova piazza Tahrir: la Porta di Damasco è l’ultimo simbolo della protesta palestinese

La bellissima Porta della Città Vecchia ha sempre avuto un ruolo centrale nella vita dei palestinesi a Gerusalemme, ma la chiusura della piazza durante il Ramadan l’ha trasformata nell’epicentro di manifestazioni appassionate di Janal Ybarin per Haaretz 3 maggio 2021 L’epicentro degli scontri nella Città Vecchia di Gerusalemme nelle ultime

LEGGI TUTTO

Spiritualità e intrattenimento di bassa qualità: il Ramadan accentua la disuguaglianza nel mondo arabo

Di Ramzy Baroud da Palestine Chronicle Il Ramadan, il mese sacro del digiuno nell’Islam, dovrebbe essere un momento di riflessione spirituale e un riordino delle priorità collettive della Ummah (la comunità musulmana n.d.r.). Sfortunatamente, nell’era della globalizzazione, del consumo assoluto e dell’approccio egocentrico e individualistico alla vita, il nostro rapporto con il

LEGGI TUTTO

Dal suo isolamento, Marwan Barghouti detiene la chiave del futuro di al-Fatah

Di Ramzy Baroud da The Palestine Chronicle Se il leader palestinese imprigionato, Marwan Barghouti, diventa il presidente dell’Autorità Palestinese (AP), lo status quo cambierà in maniera sostanziale. Per Israele, così come per l’attuale presidente dell’AP, Mahmoud Abbas, uno scenario del genere è più pericoloso di un altro forte risultato di Hamas nelle

LEGGI TUTTO

Intimidazione. Estorsione. Sfratto: questa è la realtà brutale per i palestinesi a Silwan, Gerusalemme

di Jawad Siyam da Haaretz Opinione Sono un organizzatore di una comunità palestinese nel quartiere di Silwan a Gerusalemme est. Vi racconto cosa si prova ad essere assediati dai coloni e sotto il costante attacco delle autorità israeliane “Sei civilizzato”, ha detto l’interrogante israeliano, in arabo beffardo. ” Inta mathaqaf . Hai connessioni. Non

LEGGI TUTTO

Abu Dan e la sua lotta alla povertà: coltivare piante sul tetto di casa

Sul tetto di casa sua, nel campo profughi di Khan Yunis, nel sud della Striscia di Gaza, Tayseer Abu Dan sta lavorando duramente per trasformare questo tetto in una verde oasi piena di piante e piantine. Abu Dan, 65 anni, la mattina presto raggiunge il tetto di casa sua, fatto

LEGGI TUTTO

Giornata della Terra versus “Stato Ebraico”: intervista a Haneen Zoabi

Di ELSA RASSBACH  30 marzo, 20 su Mondoweiss Dalla fine degli anni ’70, ogni anno i palestinesi hanno celebrato il 30 marzo con proteste per ricordare la Giornata della Terra. La giornata commemora la prima lotta diffusa dei cittadini palestinesi di Israele contro la confisca delle terre destinata a creare una maggioranza

LEGGI TUTTO

Un presidente in manette: perché i Palestinesi dovrebbero votare per Barghouti

di Gideon Levy da Haaretz Se fossi palestinese, voterei per Marwan Barghouti come presidente dell’Autorità Palestinese. Se fossi un sionista israeliano che insiste nel credere nella soluzione dei due stati, farei anche tutto il possibile per far eleggere Barghouti. E anche come israeliano che non crede più nella soluzione dei

LEGGI TUTTO

Facebook sta per reprimere le critiche al sionismo?

I sostenitori della Palestina hanno a lungo accusato Facebook di sopprimere le critiche a Israele. Ora temono che la società intensifichi la censura utilizzando una singola parola chiave. Di Oren Ziv e Alex Kane da +972 Magazine 25 marzo 2021 Secondo una potenziale nuova politica di Facebook, se un utente

LEGGI TUTTO

Elezioni israeliane: i kahanisti hanno vinto prima ancora di entrare alla Knesset

“Ben-Gvir metterà le cose a posto qui”, proclamano una serie di cartelli della campagna del partito del sionismo religioso sulla strada da El-Khader a Batir a est di Betlemme. I cartelli, con la foto della sua faccia compiaciuta ma con uno slogan diverso, “Ben-Gvir è il più giusto che ci

LEGGI TUTTO

NEWSLETTER

Iscriviti e resta aggiornato