CALL US NOW 333 555 55 65
DONA ORA

Tagged as: hamas

A cinque mesi dall’inizio della guerra, i residenti sia della Cisgiordania che di Gaza giustificano l’attacco di Hamas

Un sondaggio palestinese mostra un forte aumento del sostegno agli attacchi tra gli abitanti di Gaza, al 71%, rispetto al 57% di tre mesi fa. Amira Hass 24 marzo 2024 A più di cinque mesi dall’inizio della guerra nella Striscia di Gaza, accompagnata da severe restrizioni alla circolazione e arresti

LEGGI TUTTO

Avraham Burg: Gli israeliani dovrebbero riempire le strade con rabbia contro Netanyahu

Colloquio. Abbiamo parlato con l’ex presidente della Knesset. ‘Netanyahu abbandonerebbe gli ostaggi alla prima occasione per continuare la guerra. Sia perché è un leader antiarabo, sia perché un leader in tempo di guerra è intoccabile». di Chiara Cruciati Avraham Burg è l’ex presidente della Knesset e da anni uno dei volti più

LEGGI TUTTO

Più di 800 funzionari occidentali protestano contro la politica israeliana su Gaza

Di Tom Bateman Corrispondente del Dipartimento di Stato della BBC Più di 800 funzionari in servizio negli Stati Uniti e in Europa hanno firmato una dichiarazione in cui avvertono che le politiche dei loro governi sulla guerra Israele-Gaza potrebbero equivalere a “gravi violazioni del diritto internazionale”. La “dichiarazione transatlantica”, una

LEGGI TUTTO

IL NEMICO SBAGLIATO

Intervista a Mustafa Barghouti di Francesca Borri – Die Tageszeitung – da FB “Il numero delle vittime supera i 23.000. Uno su 100 palestinesi. Come se in Italia, in tre mesi, fossero fatte 600.000 vittime. Ogni 10 minuti un bambino viene ucciso. Tutta Gaza è sotto attacco. Neanche l’ospedale principale

LEGGI TUTTO

Perché Gaza è così centrale nella lotta palestinese?

La storia di Gaza illustra come la piccola enclave abbia a lungo racchiuso l’identità palestinese – e perché ora sia il punto focale di una crisi regionale. Di Anne Irfan  2 gennaio 2024 A più di mezzo secolo dall’inizio dell’occupazione della Striscia di Gaza, ci sono segnali crescenti che indicano che

LEGGI TUTTO

“Una fabbrica di omicidi di massa”: all’interno del bombardamento calcolato di Israele su Gaza

Attacchi aerei consentiti su obiettivi non militari e l’uso di un sistema di intelligenza artificiale hanno permesso all’esercito israeliano di portare avanti la sua guerra più mortale contro Gaza, rivela un’indagine di +972 e Local Call. Di Yuval Abraham 30 novembre 2023 In collaborazione con Local Call L’autorizzazione estesa dell’esercito

LEGGI TUTTO

Quanti sono i palestinesi morti a Gaza sono troppi

Gideon Levy Haaretz 30 novembre Di questa guerra ce n’è già abbastanza. Deve finire adesso, in qualsiasi modo, a qualsiasi prezzo. Non ha senso continuarla. Il suo terribile costo supererà ogni possibile beneficio, sempre che qualche beneficio possa mai derivare da una guerra. Inoltre, non abbiamo più alcuna legittimità per continuare a distruggere la

LEGGI TUTTO

Portando il dolore della perdita del 7 ottobre, queste famiglie chiedono la pace

Nonostante le schiaccianti richieste di vendetta in Israele dopo l’assalto di Hamas, i parenti delle vittime e degli ostaggi sono tra i più forti sostenitori di un cessate il fuoco totale e di un nuovo approccio con i palestinesi. Di Oren Ziv e Yotam Ronen , 22 novembre 2023 In collaborazione con The Nation

LEGGI TUTTO

L ‘indagine fittizia di un gruppo “hasbara” ha messo i giornalisti di Gaza sulla linea del fuoco

Le affermazioni di Honest Reporting contro i fotografi palestinesi hanno trovato eco nei leader e nei media israeliani. Ma sono fattivamente e giornalisticamente infondate. DiOren Ziv 13 novembre 2023 Palestinesi prendono parte a una protesta contro l’uccisione del giornalista Yasser Murtaja vicino alla recinzione Israele-Gaza, a Rafah, nel sud della Striscia

LEGGI TUTTO

La prossima sorpresa per Israele sta arrivando dalla Cisgiordania

di Gideon Levy, da Haaretz, 16.11.2023 La prossima sorpresa non arriverà come sorpresa. Potrebbe essere meno mortale della precedente, il 7 ottobre, ma il suo prezzo sarà alto. Quando ci cadrà addosso, lasciandoci attoniti per la brutalità del nemico, nessuno potrà affermare che non sapeva che stava arrivando. L’esercito non

LEGGI TUTTO

NEWSLETTER

Iscriviti e resta aggiornato