CALL US NOW 333 555 55 65
DONA ORA

MONDO

Celebrare la poesia del popolo: intervista a Mohammed El-Kurd

George Abraham parla con Mohammed El-Kurd in un’ampia intervista su Gerusalemme, il potenziale rivoluzionario della poesia e il nuovo libro innovativo di El-Kurd, Rifqa. DI GEORGE ABRAHAM 19 NOVEMBRE 20210 Per celebrare la recente pubblicazione della sua raccolta di poesie di debutto RIFQA , mi sono seduto con Mohammed El-Kurd per parlargli di

LEGGI TUTTO

Una storia di due Gaza: potere e lusso per Hamas, baraccopoli invivibili per il resto…

Come l’assedio israeliano e la divisione palestinese alimentano sia il prestigio della “resistenza” che gli stili di vita stravaganti dell’élite di Hamas di Gaza, mentre i giovani palestinesi muoiono letteralmente dalla voglia di fuggire Muhammad Shehada15 novembre 2021 Haaretz La scorsa settimana, un gommone sovraffollato e inadatto alla navigazione, privo

LEGGI TUTTO

In Germania, le università guidano le accuse contro la solidarietà con la Palestina

Il conservatorismo e il senso di colpa storico stanno restringendo lo spazio per l’attivismo palestinese in Germania – e i campus sono tra i campi di battaglia più feroci di tutti. Di Hebh Jamal 9 novembre 2021 + 972 Magazine Nel 2017, Eleonora Roldán Mendívil, un’insegnante accademica presso la Libera Università di

LEGGI TUTTO

Oltre 500 studiosi contrattaccano la calunnia di antisemitismo della lobby di Israele nei confronti di accademici del Regno Unito

La domanda, sollevata dalla petizione e dalla lettera di protesta, è se università come Glasgow continueranno a subire tali attacchi alla vita accademica con la copertura di affermazioni false o prive di prove di antisemitismo. di Jonathan Cook GLASGOW, SCOZIA — Centinaia di studiosi internazionali hanno iniziato una lotta contro i lobbisti

LEGGI TUTTO

Israele intensifica la sorveglianza dei palestinesi con un programma di riconoscimento facciale in Cisgiordania

Di Elizabeth Dwoskin 8 novembre 2021 alle 2:00 EST HEBRON, Cisgiordania – L’esercito israeliano ha condotto un ampio sforzo di sorveglianza nella Cisgiordania occupata per monitorare i palestinesi integrando il riconoscimento facciale con una crescente rete di fotocamere e smartphone, secondo le descrizioni del programma da parte di recenti soldati israeliani.

LEGGI TUTTO

Palestinesi presi di mira da spyware israeliani denunciano “terrorismo di Stato”

Uno dei capi delle ONG palestinesi presi di mira dal cyberware della società israeliana NSO ha criticato l’hackeraggio come tentativo di “controllare la società civile palestinese” Amira Hass 8 novembre 2021 “È difficile descrivere la sensazione di invasione e intrusione nella privacy”, ha detto lunedì Ubai Al-Aboudi, uno dei sei

LEGGI TUTTO

“Vorrei vedere The New York Times lavarsi via il sangue dalle mani”

Intervista con Mohammed El-Kurd sulla sua impavida nonna, la letteratura palestinese, e perché il giornale ha bisogno di un corrispondente dalla Palestina By Noura Erakat 4 novembre 2021 The Nation Mohammed El-Kurd è un poeta, scrittore e attivista palestinese cresciuto nel quartiere di Sheikh Jarrah a Gerusalemme est. Quando aveva 11 anni,

LEGGI TUTTO

Fermare la Nakba ambientale

Noi in Palestina e gli attivisti di tutto il mondo non siamo soddisfatti dei progressi per affrontare questa crisi esistenziale. Non siamo semplicemente in una “emergenza climatica”, ma in una catastrofe globale — una Nakba ambientale. A CURA DELL’ISTITUTO PALESTINESE PER LA BIODIVERSITÀ E LA SOSTENIBILITÀ 4 NOVEMBRE 2021 Nota dell’editore: la

LEGGI TUTTO

L’insostenibile bellezza di Rifqa

Susan Abulhawa recensisce la straordinaria raccolta di poesie di debutto di Mohammad el-Kurd. “Lasciare che i miei occhi percorrano le righe solo una volta non è stato abbastanza per assorbire l’insostenibile bellezza di questo libro.” DI SUSAN ABULHAWA4 NOVEMBRE 2021 RIFQAdi Mohammed El-Kurd100 pp. Haymarket Books $16.00 RIFQA è una parola araba

LEGGI TUTTO

La Dichiarazione Balfour e Edimburgo: è ora che l’università faccia ammenda?

Nicola Perugini, The National, 31 ott L’8 luglio 1903, presso l’Hotel Cecil sull’argine del Tamigi a Londra, ebbe luogo la prima Conferenza dell’Università Coloniale Alleata. Lo sviluppo della produzione di conoscenza e delle reti universitarie aveva lo scopo di favorire il dominio imperiale britannico. Uno dei principali artefici di questa

LEGGI TUTTO

NEWSLETTER

Iscriviti e resta aggiornato