CALL US NOW 333 555 55 65
DONA ORA

Tagged as: sciopero della fame

Dopo 100 giorni di sciopero della fame, il prigioniero palestinese Maher al Akhras “può crollare in qualsiasi momento”

Nonostante quattro petizioni all’Alta Corte e proteste contro la sua detenzione amministrativa, le autorità israeliane non sembrano preoccuparsi se Maher al-Akhras muore. di Oren Ziv 3 novembre 2020 da +972 Magazine. Foto Maher Akhras al Kaplan Medical Center, Rehovot, dopo 100 giorni di sciopero della fame contro la detenzione amministrativa

LEGGI TUTTO

NEWSLETTER

Iscriviti e resta aggiornato