CALL US NOW 333 555 55 65
DONA ORA

In memoria del dottor Refaat Alareer

L’Intifada Elettronica 7 dicembre 2023

Refaat Alareer

Esprimiamo il nostro shock, rabbia e profonda tristezza per l’omicidio del nostro amico e collega Dr. Refaat Alareer da parte delle forze di occupazione israeliane in un attacco aereo nella città di Gaza il 6 dicembre.

Refaat è stato ucciso insieme al fratello, alla sorella e ai quattro figli di lei quando la casa di sua sorella è stata attaccata. Refaat e i suoi familiari sono ora tra gli oltre 17.000 palestinesi uccisi nel genocidio in corso in Israele.

Esprimiamo le nostre profonde condoglianze alla moglie di Refaat, Nusayba, ai loro figli e agli altri membri sopravvissuti della famiglia, a tutti i suoi studenti ed ex studenti di cui era così orgoglioso, e a tutti coloro che lo amavano.

Refaat e la sua famiglia erano già stati sfollati più volte all’interno di Gaza dopo che la sua casa era stata bombardata in ottobre.

Fiero figlio del distretto Shujaiya di Gaza City, Refaat era professore di letteratura inglese presso l’Università islamica di Gaza.

È stato cofondatore di We Are Not Numbers, un progetto lanciato a Gaza dopo l’attacco israeliano del 2014, per guidare e sostenere i giovani scrittori nel territorio assediato nel raccontare le loro storie al mondo.

Anche sotto il bombardamento selvaggio e implacabile di Israele, Refaat non ha mai smesso di coltivare e fare da mentore ai suoi studenti ed ex studenti, sia che si trattasse di scrivere poesie o reportage per The Electronic Intifada.

Sebbene non fosse senza paura, Refaat era coraggioso. Ha continuato a parlare apertamente pur sapendo che Israele stava sistematicamente prendendo di mira giornalisti, medici e altri intellettuali per lo sterminio.

Pochi giorni prima dell’assassinio di Refaat, Israele ha assassinato il dottor Sufyan Tayeh, il presidente dell’Università islamica di Gaza.

Sapendo che nessun posto a Gaza era sicuro, Refaat e la sua famiglia hanno deciso categoricamente di rimanere a Gaza City.

Nel corso degli anni, Refaat ha incoraggiato e cresciuto centinaia di giovani scrittori a Gaza, secondo Yousef Aljamal, autore e ricercatore e uno dei più stretti amici ed ex studenti di Refaat.

Israele ha ucciso il santo di Gaza. La nostra guida e mentore, redattore, scrittore e conferenziere, il dottor Refaat Alareer. pic.twitter.com/A016 rbJpSi _— Yousef Aljamal (@YousefAljamal) 

7 dicembre 2023

“La maggior parte dei giovani [a Gaza] che vedete oggi sui social media scrivere in inglese sono suoi studenti”, ha detto Aljamal durante il live streaming di The Electronic Intifada il mese scorso. “Così ha formato un esercito di scrittori e blogger a scrivere e raccontare la storia.”

Refaat ha curato l’antologia del 2014 Gaza Writes Back: Short Stories from Young Writers in Gaza, Palestine , pubblicata da Just World Books.

Ha anche contribuito a Light in Gaza: Writings Born of Fire , a cura di Jehad Abusalim, Jennifer Bing e Michael Merryman-Lotze, pubblicato nel 2022 da Haymarket Books.

traduzione a cura di Alessandra Mecozzi

PalestinaCeL

VIEW ALL POSTS

NEWSLETTER

Iscriviti e resta aggiornato