CALL US NOW 333 555 55 65
DONA ORA

Servizio fotografico: Ramadan a Gaza

I palestinesi sperano in un Ramadan senza guerra quest’anno. 

Mahmoud Nasser condivide gli affascinanti panorami del mese festivo a Gaza.

DI MAHMOUD NASSER0 Un'adolescente viene vista oscillare con l'arabo "Jalee di seta", uno strumento per pulire la cucina che, quando acceso e fatto oscillare, manda scintille in tutte le direzioni.  Uno spettacolo visto solo durante il mese di Ramadan.  Beit Hanoun, Gaza, 2 aprile 2022UN’ADOLESCENTE CON L’ARABO “JALEE DI SETA”, UNO STRUMENTO DA CUCINA CHE, SE ACCESO E FATTO OSCILLARE, MANDA SCINTILLE IN TUTTE LE DIREZIONI. UNO SPETTACOLO che si vede SOLO DURANTE IL MESE DI RAMADAN. BEIT HANOUN, GAZA, 2 APRILE 2022 (FOTO: MAHMOUD NASSER)

Questo tempo, l’anno scorso, il Ramadan è stato accolto dai palestinesi a Gaza con l’entusiasmo e la gioia tipici di ogni anno precedente. Le decorazioni erano abbondanti e le canzoni del Ramadan si sentivano in ogni taxi e in ogni angolo di strada. Il Ramadan porta con sé un certo spirito necessario per poter resistere al lungo digiuno sotto il caldo torrido del sole estivo implacabile. Questo certo spirito è quello necessario anche nei momenti difficili in cui una famiglia non ha un soldo per comprare i vestiti dell’Eid per i propri figli. E purtroppo anche questo stesso spirito era quello necessario per poter resistere a quegli 11 giorni di bombardamenti ininterrotti che hanno colpito la popolazione di Gaza nel maggio dello scorso anno, giorni dopo l’inizio del Ramadan. E’ lo spirito che sopporta tutto. Quest’anno tutti sperano in un Ramadan diverso, 

Un adolescente legge il Corano durante il Ramadan nella moschea Great Omari a Gaza, che è la più grande e antica moschea di Gaza, situata nella città vecchia di Gaza.  4 aprile 2022
UN ADOLESCENTE LEGGE IL CORANO DURANTE IL RAMADAN NELLA GRANDE MOSCHEA di OMAR A GAZA, CHE È LA PIÙ GRANDE E ANTICA MOSCHEA DI GAZA, SITUATA NELLA CITTÀ VECCHIA DI GAZA. 4 APRILE 2022 (FOTO: MAHMOUD NASSER)

Quest’anno al mercato più antico di Gaza, il Souq Al-Zawya, che si trova nella città vecchia di Gaza, migliaia di persone provenienti da ogni parte del mondo si riversano ogni giorno a migliaia per acquistare i loro beni di prima necessità e articoli specifici del Ramadan come “Qatayef”, “Kharoub” (una bevanda del Ramadan ) e “Tamiya” (un cibo simile a un falafel ripieno di cipolle al centro) tra le altre necessità del Ramadan. Mentre cammini nel Souq Al-Zawya, vedrai e sperimenterai anche la grande moschea di Omari dove centinaia di persone vanno a pregare, leggere il Corano o semplicemente giocare e passare il loro tempo durante il mese santo. 

Un venditore ambulante produce una versione unica di falafel specifica per il Ramadan chiamata "Tamiya" nel Souq Al-Zawya, a Gaza, il 4 aprile 2022
UN VENDITORE AMBULANTE PRODUCE UNA VERSIONE UNICA DI FALAFEL SPECIFICA PER IL RAMADAN CHIAMATA “TAMIYA” NEL SOUQ AL-ZAWYA, A GAZA, IL 4 APRILE 2022 (FOTO: MAHMOUD NASSER)
Un uomo prepara un tradizionale trattamento del Ramadan chiamato "Qatayef" nell'area di Al-Saha, situata vicino a uno dei mercati più antichi di Gaza, 4 aprile 2022 (Foto: Mahmoud Nasser)
UN UOMO PREPARA UN TRADIZIONALE CIBO DEL RAMADAN CHIAMATO “QATAYEF” NELL’AREA DI AL-SAHA, SITUATA VICINO A UNO DEI MERCATI PIÙ ANTICHI DI GAZA, 4 APRILE 2022 (FOTO: MAHMOUD NASSER)
Un bambino nel Souq Al-Zawya guarda le prelibatezze del Ramadan.  Gaza, 4 aprile 2022
UN BAMBINO NEL SOUQ AL-ZAWYA GUARDA LE PRELIBATEZZE DEL RAMADAN. GAZA, 4 APRILE 2022 (FOTO: MAHMOUD NASSER)

È immergendoti in queste parti della città che diventi parte della gente. Questi vecchi mercati sono per la maggior parte delle persone che non guadagnano molto. Vedi persone che camminano per le strade su cui altre hanno camminato per circa 100 anni, un’esperienza davvero emozionante se ti prendi un secondo per guardarti intorno meravigliato e sbalordito. Cammina per queste stesse strade prima o dopo il Ramadan e sembra che manchi una certa energia, c’è qualcosa in questo mese che ha la sua aura attraente. Queste foto non possono mai rendere giustizia alla vera esperienza del Ramadan a Gaza, ma speriamo che un assaggio possa essere sufficiente.

Un proprietario di un caffè sul mare dipinge e prepara l'ingresso del suo negozio per ospitare i clienti per il mese del Ramadan.  6 aprile 2022
UN PROPRIETARIO DI UN CAFFÈ SUL MARE DIPINGE E PREPARA L’INGRESSO DEL SUO NEGOZIO PER OSPITARE I CLIENTI PER IL MESE DEL RAMADAN. 6 APRILE 2022 (FOTO: MAHMOUD NASSER)
Due uomini seduti nella moschea di 600 anni Sayed Al-Hashem, mentre leggono il Corano durante il mese sacro del Ramadan.  Gaza, 4 aprile 2022
DUE UOMINI SEDUTI NELLA MOSCHEA DI 600 ANNI SAYED AL-HASHEM, MENTRE LEGGONO IL CORANO DURANTE IL MESE SACRO DEL RAMADAN. GAZA, 4 APRILE 2022 (FOTO: MAHMOUD NASSER)
Souq Al-Zawya, situato nella città vecchia di Gaza.  Gaza, 4 aprile 2022
SOUQ AL-ZAWYA, SITUATO NELLA CITTÀ VECCHIA DI GAZA. GAZA, 4 APRILE 2022 (FOTO: MAHMOUD NASSER)
Preghiera di Al-Asr durante il 5° giorno del Ramadan nella nuova moschea Huseina ad Al-Mina, a Gaza City, 7 aprile 2022
PREGHIERA DI AL-ASR DURANTE IL 5° GIORNO DEL RAMADAN NELLA NUOVA MOSCHEA HUSEINA AD AL-MINA, A GAZA CITY, 7 APRILE 2022 (FOTO: MAHMOUD NASSER)
Un venditore ambulante situato alla diciassettesima rotatoria di Gaza City apre il suo negozio dopo Iftar.  6 aprile 2022
UN VENDITORE AMBULANTE SITUATO ALLA DICIASSETTESIMA ROTONDA DI GAZA CITY APRE IL SUO NEGOZIO DOPO L’ IFTAR. 6 APRILE 2022 (FOTO: MAHMOUD NASSER)
I bambini giocano su un trampolino dopo Iftar sulla "Kornaish" di Gaza (un'area trafficata in riva al mare a Gaza City) vicino alla 17a rotonda.  Gaza, 06 aprile 2022
I BAMBINI GIOCANO SU UN TRAMPOLINO DOPO IFTAR SULLA “CORNISH” DI GAZA (UN’AREA TRAFFICATA IN RIVA AL MARE A GAZA CITY) VICINO ALLA 17A ROTONDA. GAZA, 6 APRILE 2022 (FOTO: MAHMOUD NASSER)
I bambini si riuniscono dopo che Iftar si è alternato su un trampolino pubblico in un piccolo villaggio nel nord di Gaza il 3 aprile 2022
I BAMBINI SI RIUNISCONO DOPO L’ IFTAR E SI ALTERNANO SU UN TRAMPOLINO PUBBLICO IN UN PICCOLO VILLAGGIO NEL NORD DI GAZA IL 3 APRILE 2022 (FOTO: MAHMOUD NASSER)
Gli adolescenti partecipano a un'attività notturna solo per il Ramadan oscillando "Silk Jalee" subito dopo Iftar a Beit Hanoun, Gaza, 2 aprile 2022
RAGAZZI PARTECIPANO A UN’ATTIVITÀ NOTTURNA SOLO PER IL RAMADAN OSCILLANDO “SILK JALEE” SUBITO DOPO L’ IFTAR A BEIT HANOUN, GAZA, 2 APRILE 2022 (FOTO: MAHMOUD NASSER)
La 17a rotonda di Gaza City è decorata nello spirito del mese sacro del Ramadan.  Gaza, 6 aprile 2022
LA 17A ROTONDA DI GAZA CITY È DECORATA NELLO SPIRITO DEL MESE SACRO DEL RAMADAN. GAZA, 6 APRILE 2022 (FOTO: MAHMOUD NASSER)

Mahmoud Nasser
Mahmoud Nasser è un documentarista/fotografo di strada nato e cresciuto a Gaza City. È stato fortunato a lasciare Gaza per il Canada con la sua famiglia durante i periodi di turbolenza nel 2008, ma ancora più fortunato a vedersi tornare di nuovo in tempi ancora peggiori nel 2021 dopo quasi 13 anni di vita all’estero. Il suo amore per la fotografia lo ha visto tornare in un luogo in cui molti muoiono letteralmente dalla voglia di andarsene in un attimo.

traduzione a cura della redazione

PalestinaCeL

VIEW ALL POSTS

NEWSLETTER

Iscriviti e resta aggiornato