CALL US NOW 333 555 55 65
DONA ORA

Come Israele ha distrutto le scuole e le università di Gaza

Tutte le scuole a Gaza sono state chiuse e nessuna università è sopravvissuta agli oltre 100 giorni di attacco militare israeliano.

Una vista mostra un muro danneggiato nella scuola Shadia Abu Ghazaleh a seguito di un raid israeliano, nel mezzo del conflitto in corso tra Israele e Hamas.

Durata del video 02 minuti e 14 secondi https://aje.io/ei72yl

Pubblicato il 24 gennaio 2024

Gli studenti delle classi quinta e sesta della Rosary Sister’s School di Gaza avrebbero dovuto sostenere un test di scienze il 9 ottobre 2023, due giorni dopo che Israele aveva lanciato il suo devastante attacco militare a Gaza. Ma non hanno mai potuto sostenere il test.

La scuola, insieme alla biblioteca e al teatro, è stata distrutta dall’esercito israeliano il 4 novembre, secondo Ruwaida Amer , che insegnava scienze nella scuola privata.

Centinaia di scuole, comprese quelle gestite dalle Nazioni Unite, nell’enclave palestinese assediata sono state bombardate e studenti e insegnanti uccisi, in più di 100 giorni di bombardamento israeliano che ha devastato le infrastrutture educative e causato traumi mentali a migliaia di studenti assediati.

Il 24 gennaio si celebra la sesta Giornata internazionale dell’istruzione proclamata dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite, ma decine di migliaia di studenti di Gaza non possono frequentare le scuole, che sono a terra in rovina.

Ecco uno sguardo a come la guerra ha influito negativamente sulle infrastrutture educative di Gaza:

Quante scuole e studenti ci sono nella Striscia di Gaza?

Oltre il 40% delle scuole (288) di Gaza sono gestite dall’Agenzia delle Nazioni Unite UNRWA, mentre il resto è gestito direttamente dall’Autorità palestinese o gestito privatamente.

Attualmente sono tutti chiusi poiché oltre l’85% dei 2,3 milioni di abitanti di Gaza sono sfollati a causa della continua offensiva terrestre e aerea israeliana che ha ucciso più di 25.000 persone, tra cui 10.000 bambini.

Secondo i dati UNRWA del 2018, Gaza aveva 737 scuole. Almeno 9.367 insegnanti lavorano nelle 288 scuole dell’UNRWA.

Quanti bambini non vanno a scuola a Gaza?
Nessuno studente di Gaza ha potuto frequentare la scuola dal 6 novembre 2023, quando il Ministero dell’Istruzione ha sospeso l’anno scolastico 2023-2024 a causa della guerra che ha visto prendere di mira indiscriminatamente le aree residenziali, compresi uffici e scuole. Israele si è difeso, dicendo che stava combattendo i combattenti di Hamas, ma i gruppi per i diritti umani sostengono che Tel Aviv ha fatto pochi sforzi per proteggere i civili.

L’OCHA ha riferito il 27 ottobre 2023 che a Gaza c’erano più di 625.000 alunni e più di 22.500 insegnanti.

INTERATTIVO - 100 giorni di guerra israeliana a Gaza - Studenti delle scuole che non frequentano la scuola-1706079794

Quante scuole sono state prese di mira a Gaza?

Secondo il Ministero dell’Istruzione palestinese, fino a 280 scuole governative e 65 scuole gestite dall’UNRWA sono state distrutte o danneggiate.

Il novanta per cento delle scuole dell’Autorità Palestinese sono state soggette a danni diretti o indiretti. Circa il 29% degli edifici scolastici sono fuori servizio dopo essere stati demoliti o gravemente danneggiati.

Il direttore di Save the Children per la Palestina, Jason Lee, ha dichiarato in ottobre: ​​“Gli attacchi alle infrastrutture civili, comprese le scuole e gli ospedali dove i bambini cercano rifugio, sono al di là del concepibile. Questa guerra sta erodendo l’umanità e sta andando fuori controllo”.

Con le scuole private è la stessa storia. “È stato un primo mese doloroso perché le scuole sono state prese di mira direttamente”, ha detto Amer.

Almeno 133 scuole vengono utilizzate come rifugio per i palestinesi sfollati interni nella Striscia di Gaza. Queste scuole stanno dando rifugio a un numero di persone molto superiore alla loro capacità, poiché oltre 1,9 milioni di persone sono state sfollate.

Israele ha attaccato diverse scuole che fungevano da rifugi, uccidendo i palestinesi sfollati. Nel novembre 2023, le forze israeliane hanno attaccato la scuola Al Fakhoura gestita dall’UNRWA , uccidendo almeno 15 persone. Una settimana dopo, almeno 25 persone sono state uccise nella scuola Al-Buraq . Nel dicembre 2023, diversi sono stati uccisi negli attacchi alla scuola Shadia Abu Ghazala .

Perché tutte le università di Gaza sono state distrutte

Non sono solo le scuole a sostenere il peso dell’assalto israeliano. I centri di istruzione superiore, comprese le università, sono stati completamente paralizzati. L’agenzia di stampa palestinese Wafa ha riferito che 12 istituti di istruzione superiore a Gaza sono stati danneggiati o distrutti, interrompendo completamente l’istruzione universitaria.

L’Euro-Med Human Rights Monitor, indipendente e con sede a Ginevra, ha affermato che Israele ha sistematicamente distrutto in più fasi tutte le università di Gaza. La prima fase prevedeva il bombardamento delle università islamica e di Al-Azhar, ha affermato il Monitor in una dichiarazione rilasciata sabato.

INTERATTIVO - 100 giorni di guerra israeliana a Gaza - Le scuole dell'ultima università-1706079789

L’Università di Israa, situata nel sud della città di Gaza, è stata demolita dalle forze israeliane, come risulta evidente da un video diffuso dai media israeliani il 17 gennaio. Le autorità universitarie hanno affermato che Israele aveva occupato e utilizzato il campus come base militare e struttura di detenzione per mesi prima di distruggerlo.

Inoltre, l’esercito israeliano ha ucciso 94 professori universitari, ha affermato Euro-Med Human Rights Monitor. L’Osservatorio ha considerato la distruzione israeliana delle scuole una “distruzione intenzionale delle proprietà culturali e storiche palestinesi”.

“Gli accademici presi di mira hanno studiato e insegnato in una varietà di discipline accademiche, e molte delle loro idee sono servite come pietre angolari della ricerca accademica nelle università della Striscia di Gaza”, ha affermato l’osservatorio in una nota.

Euro-Med ha affermato che sarebbe molto difficile ritornare agli studi universitari nel dopoguerra a causa della portata della distruzione di vite umane e proprietà.

Secondo l’Ufficio centrale di statistica palestinese nel 2018, i palestinesi hanno uno dei tassi di alfabetizzazione più alti al mondo. I laureati palestinesi hanno ottenuto risultati elevati in campi come matematica, ingegneria ed economia.

Quanti studenti e insegnanti sono stati uccisi e feriti a Gaza?

Fino al 16 gennaio sono stati uccisi fino a 4.327 studenti e altri 7.819 sono rimasti feriti, secondo il Ministero palestinese dell’Istruzione, che ha aggiunto che sono stati uccisi anche 231 insegnanti e amministratori.

INTERATTIVO - 100 giorni di guerra israeliana a Gaza - Studenti uccisi-1706079783

Quando torneranno gli studenti a scuola?

Non è chiaro quando gli studenti di Gaza torneranno a scuola mentre la guerra di Israele continua. Probabilmente ci vorranno mesi, se non anni, per riparare tutti gli edifici scolastici danneggiati.

Ci sono piani per lanciare l’apprendimento da remoto per gli studenti delle scuole di Gaza. Secondo il Ministero dell’Istruzione palestinese, l’insegnamento, tuttavia, verrebbe impartito dalla Cisgiordania occupata.

Il modello di e-learning sarebbe difficile da applicare a Gaza, dove i blackout delle telecomunicazioni sono comuni e studenti e insegnanti non hanno accesso stabile all’elettricità e a Internet. Inoltre, la maggior parte delle persone è stata costretta a fuggire dalle proprie case e a rifugiarsi nei campi profughi.

“È impossibile che ci sia l’e-learning. Non c’è riparo, non c’è internet e non ci sono condizioni adeguate”, ha detto Amer, insegnante di scienze di Gaza.

Nel frattempo, le scuole e le università nella Cisgiordania occupata stanno già passando a un modello di e-learning con lezioni online poiché le incursioni e la violenza dei coloni sono aumentate drammaticamente dal 7 ottobre. Ciò include 55 scuole situate nella “zona di giunzione” della Cisgiordania – un’area separata dal resto della Cisgiordania occupata dal muro di separazione israeliano.

La Cisgiordania occupata è scossa dai crescenti attacchi dei coloni e delle forze israeliane, con almeno 371 palestinesi uccisi dalle forze e dai coloni israeliani dal 7 ottobre.

Da quando la sua scuola è stata costretta a chiudere, Amer ha incontrato alcuni dei suoi studenti in pubblico o ha parlato con loro online. Tre dei suoi studenti sono stati uccisi in guerra e alcuni di loro hanno perso la casa. Gli studenti di Gaza, ha detto, hanno bisogno di sostegno psicologico per il trauma che subiscono a causa della guerra.

“Voglio sostenerli psicologicamente, ma le circostanze in cui vivono sono difficili”, ha detto.

FONTE : AL JAZEERA E AGENZIE DI STAMPA

Traduzione a cura della redazione

PalestinaCeL

VIEW ALL POSTS

NEWSLETTER

Iscriviti e resta aggiornato