CALL US NOW 333 555 55 65
DONA ORA

Netanyahu darà al politico di estrema destra Smotrich il potere sugli insediamenti in Cisgiordania

24 dicembre 2022 Blog , Notizie

Un insediamento ebraico illegale nella Cisgiordania occupata. (Foto: Oren Ziv, tramite ActiveStills.org)

Secondo quanto riferito da The New Arab, il primo ministro israeliano entrante Benjamin Netanyahu ha conferito un potere considerevole al partito del sionismo religioso del politico di estrema destra Bezalel Smotrich per approvare la costruzione di insediamenti nella Cisgiordania occupata.

Come parte di un accordo per formare una coalizione di governo, Netanyahu sarà coinvolto solo nella fase iniziale del processo di pianificazione, quando il governo deciderà le dimensioni e l’ubicazione degli insediamenti illegali, ha riferito venerdì il Times of Israel, citando l’emittente pubblica israeliana Kan.

Al momento, la firma del presidente del Consiglio è richiesta per ogni fase del processo.

In base all’accordo, Netanyahu avrebbe accettato di cedere l’autorità di due organi chiave che amministrano il controllo israeliano sulla Cisgiordania: il coordinatore delle attività nei territori e l’amministrazione civile.

Smotrich è nato in un insediamento ebraico nelle alture del Golan siriano occupato ed è cresciuto a Bet El vicino a Ramallah.

Nel 2006 ha fondato l’organizzazione pro-coloni Regavim, un noto ente tra i palestinesi che segue le costruzioni nell’Area C della Cisgiordania occupata.

Smotrich ha a lungo sostenuto l’espansione degli insediamenti e l’annessione di gran parte della Cisgiordania occupata, trasformando ufficialmente vaste parti di terra palestinese in territorio israeliano.

È probabile che ricoprirà una posizione di alto livello nel nuovo governo, che secondo quanto riferito sarà annunciato la prossima settimana o all’inizio del nuovo anno.

Israele ha legalmente annesso e occupato la Cisgiordania e Gerusalemme Est dopo la Guerra dei Sei Giorni nel 1967. Da allora ha approvato e costruito dozzine di insediamenti per centinaia di migliaia di coloni israeliani su terra palestinese rubata, una mossa illegale secondo il diritto internazionale.

(The New Arab, PC, SOCIAL)

PalestinaCeL

VIEW ALL POSTS

NEWSLETTER

Iscriviti e resta aggiornato