CALL US NOW 333 555 55 65
DONA ORA

Enciclopedia interattiva della questione palestinese

Concepito dall’Institute for Palestine Studies come parte di un progetto congiunto con il Palestine Museum, The Interactive Encyclopedia of the Palestine Question ripercorre la storia della Palestina moderna, dalla fine dell’era ottomana ai giorni nostri.
Esplora migliaia di eventi, biografie, momenti salienti, luoghi e documenti primari, nella prima piattaforma interattiva interamente dedicata alla questione palestinese.

Consistendo nella descrizione di vari aspetti della questione palestinese che è allo stesso tempo oggettiva e impegnata, l’ Enciclopedia presenta i palestinesi così come sono: protagonisti della storia e non solo vittime.

Dopo anni di preparazione e diverse fasi di attuazione, l’ Enciclopedia è ora una piattaforma completamente bilingue rivolta a accademici, studenti, giornalisti e al pubblico in generale.

Attualmente è composta dalle seguenti sezioni.

Inizia esplorando la sua spina dorsale: una cronologia generale dettagliata dei principali eventi che hanno plasmato la storia palestinese negli ambiti della guerra, della diplomazia, della cultura, dell’economia e di molti altri argomenti.

Alcuni di questi eventi fanno parte delle Cronologie Tematiche , che consentono di accedere con un solo clic alle pietre miliari della storia dell’OLP, alle principali risoluzioni delle Nazioni Unite, alle diverse fasi delle guerre e dei negoziati arabo-israeliani e a molti altri sviluppi cruciali nella storia della Palestina.

Per una comprensione più approfondita degli eventi e delle dimensioni principali della questione palestinese, si scopre un numero sempre crescente di punti salienti scritti da accademici ed esperti di spicco nel campo.

Non dimenticare di scoprire le biografie di intellettuali, artisti, attivisti, combattenti e politici palestinesi che hanno influenzato la storia della Palestina dalla fine del XIX e dall’inizio del XX secolo.

Approfondisci la dolorosa eredità del passato esplorando centinaia di villaggi distrutti da Israele durante la Nakba, che ora sono presenti in una nuova sezione chiamata  Luoghi . 

E non lasciare la piattaforma senza aver sfogliato la sezione Documenti attraverso centinaia di testi storici, fotografie, mappe e mappe che esemplificano la grande diversità della Palestina, passata e presente.

L’  Enciclopedia  sarà continuamente aggiornata e popolata con contenuti aggiuntivi. Per aiutarci a migliorarlo ulteriormente, abbiamo bisogno del tuo feedback e suggerimenti; scrivici a  palquest@palestine-studies.org

PARTNER

L’Institute for Palestine Studies (IPS) è il più antico istituto al mondo dedicato esclusivamente alla documentazione, alla ricerca, all’analisi e alla pubblicazione degli affari palestinesi e del conflitto arabo-israeliano. È stato fondato a Beirut nel 1963 e lì incorporato come istituto arabo privato, indipendente e senza scopo di lucro, non affiliato a qualsiasi organizzazione politica o governo. In tutto il mondo arabo, l’IPS è considerato la principale fonte di informazioni e analisi accurate sugli affari palestinesi e sul conflitto arabo-israeliano, e come un modello di organizzazione e indipendenza istituzionale. Sito web

Il Museo Palestinese è un’istituzione indipendente dedicata a sostenere una cultura palestinese aperta e dinamica a livello nazionale e internazionale. Il Museo presenta e affronta nuove prospettive sulla storia, la società e la cultura palestinese, in particolare nel periodo dal 1750 in poi. Offre anche spazi per iniziative creative, programmi educativi e ricerca innovativa. Il Museo è un progetto di punta della Taawon-Welfare Association e uno dei nuovi progetti culturali più interessanti in Palestina.

Traduzione a cura della redazione

PalestinaCeL

VIEW ALL POSTS

NEWSLETTER

Iscriviti e resta aggiornato