CALL US NOW 333 555 55 65
DONA ORA

Palestinese nominata preside della Princeton School of Public and International Affairs

16 giugno 2021

La scienziata politica Amaney Jamal. (Foto: via Wikimedia Commons)

La palestinese Amaney Jamal, professore di politica di Edwards S. Sanford e direttore del Mamdouha S. Bobst Center for Peace and Justice, è stata nominata preside della Princeton School of Public and International Affairs (SPIA). La sua nomina a partire dal 1 settembre, afferma una nota diffusa dall’ufficio delle comunicazioni dell’università.

Jamal è membro della facoltà di Princeton di lunga data, la cui ricerca e insegnamento si concentrano su Medio Oriente e Nord Africa, sviluppo politico e democratizzazione, disuguaglianza e segregazione economica, immigrazione musulmana negli Stati Uniti e in Europa e questioni relative a genere, razza, religione, e classe

Ha ricoperto numerosi ruoli dirigenziali nel campus, tra cui quella di presidente del Comitato ad hoc del Dipartimento di politica sulla razza e la diversità e di membro del Preside del Comitato di facoltà sulla diversità. Jamal dirige anche il Workshop sullo sviluppo politico arabo e la Bobst-American University of Beirut Collaborative Initiative.

Tra i suoi numerosi premi e borse di studio, Jamal è stata eletta all’American Academy of Arts and Sciences nel 2020, ha ricevuto l’illustre Premio Kuwait per il campo dell’economia e delle scienze sociali nel 2019 ed è stata nominata Carnegie Scholar nel 2005.

I genitori di Jamal erano immigrati palestinesi negli Stati Uniti e lei ha trascorso la sua infanzia nel nord della California e a Ramallah. Ha conseguito la laurea presso l’Università della California, Los Angeles, e il dottorato di ricerca. in scienze politiche presso l’Università del Michigan.

(WAFA, PC, Social Media)

PalestinaCeL

VIEW ALL POSTS

NEWSLETTER

Iscriviti e resta aggiornato