CALL US NOW 333 555 55 65
DONA ORA

BLOG

IL NOSTRO BLOG

Chomsky: Senza l’aiuto degli Stati Uniti, Israele non ucciderebbe i palestinesi in massa

CJ Polychroniou Truthout 12 maggio 2021 I vari governi israeliani hanno cercato per anni di spingere i palestinesi fuori dalla città santa di Gerusalemme, e l’ultimo round di attacchi israeliani sono in linea con questo obiettivo. Ma per comprendere le radici dell’attuale escalation – e la possibile minaccia di una guerra totale – si deve esaminare la politica del governo israeliano , sostenuta

LEGGI TUTTO

La distruzione di Gaza: costi umani ed economici insostenibili

Amira Hass per Haaretz 20 maggio 2021 I dati di Hamas stimano che i danni alla Striscia di Gaza siano già costati più di un quarto di miliardo di dollari, mentre i danni alle infrastrutture elettriche e idriche hanno ostacolato l’accesso all’acqua per circa 800.000 persone Il danno materiale diretto

LEGGI TUTTO

Vite cancellate a Gaza: Israele sta spazzando via intere famiglie palestinesi di proposito

Amira Hass 19 maggio Haaretz Analisi| I numerosi episodi di uccisione di intere famiglie negli attacchii israeliani a Gaza – genitori e figli, neonati, nonni, fratelli – attestano che non si trattava di errori. I bombardamenti seguono una decisione dall’alto, sostenuta dall’approvazione di giuristi militari Il fratello del ragazzo palestinese Hussien

LEGGI TUTTO

Contro la guerra: il movimento che non osa pronunciare queste parole in Israele

Giles Fraser in Tel Aviv 7 agosto 2014 per The Guardian L’opposizione verbale alla guerra a Gaza può essere difficile da esprimere in Israele, dove l’attivista Gideon Levy dice che le persone ‘lasciano il loro liberalismo’ al confine del 1967 Gideon Levy non vuole incontrarsi in un bar a Tel Aviv. È

LEGGI TUTTO

Vivere la Nakba, ancora e ancora

Di Dima Srouji il 14 maggio 2021 per +972 magazine Gli ultimi attacchi ai palestinesi fanno riaffiorare il trauma intergenerazionale che tutti noi portiamo. Ma la nostra resistenza sta solo diventando più forte. Il mio corpo è pieno di rabbia, tremante. La rabbia non è dovuta solo agli ultimi linciaggi di cittadini palestinesi di

LEGGI TUTTO

Bernie Sanders: gli Stati Uniti devono smettere di essere apologeti del governo Netanyahu

In oltre un decennio del suo governo di destra in Israele, Netanyahu ha coltivato un nazionalismo razzista di tipo sempre più intollerante e autoritario. Bernie Sanders New York Times da Portside “Israele ha il diritto di difendersi”. Queste sono le parole che sentiamo sia dall’amministrazione democratica che da quella repubblicana

LEGGI TUTTO

La Notte dei Cristalli a “Lod”? E come chiameresti Lydda, 1948?

di Jeremy Salt per Palestine Chronicle 13 maggio 2021 “Questa è la Notte dei Cristalli”, ha detto il sindaco di Lod (Lydda), Yair Revivo, dopo giorni di violenze provocate dall’assalto all’Haram al-Sharif a Gerusalemme da parte di decine di forze di occupazione israeliane e dall’uso di gas lacrimogeni e granate

LEGGI TUTTO

Muna è la Palestina, Yakub è Israele: la storia non detta di Sheikh Jarrah

Di Ramzy Baroud su Palestine Chronicle 12 maggio 2021 Ci sono due storie distinte di Sheikh Jarrah: una letta e guardata sui notiziari e un’altra che riceve poca copertura mediatica o debita analisi. La storia ovvia è quella delle incursioni notturne e delle violenze perpetrate dalla polizia israeliana e dagli estremisti

LEGGI TUTTO

NEWSLETTER

Iscriviti e resta aggiornato